Politiken, 12 novembre 2009

Un quotidiano si schiera coi rifugiati

Pubblicato il 12 Novembre 2009 alle 14:05
Politiken, 12 novembre 2009

Cover

“Un posto di lavoro per chi ha chiesto asilo ed è stato respinto”: il quotidiano danese Politiken lancia una raccolta di fondi tra i suoi lettori per creare un centro di informazione sull'Iraq. Lo scopo è quello di far lavorare cento profughi iracheni che non hanno ottenuto il diritto di rimanere in Danimarca. Impiegati, consulenti e guide saranno pagati circa 32mila corone danesi al mese (circa 4.300 euro), cosa che permetterà loro di ottenere rapidamente un permesso di soggiorno danese, conformemente a una legge destinata ad attirare nel paese manodopera qualificata. Quando un membro di una famiglia ottiene questo permesso, il resto della famiglia può rimanere. “Quando lo stato non vuole collaborare, la società civile deve intervenire”, spiega il caporedattore di Politiken, Tøger Seidenfaden. Il governo e il Partito del popolo, suo alleato di estrema destra in parlamento, hanno già annunciato l'intenzione di bloccare questa iniziativa.

Ti è piaciuto questo articolo? Ci fa piacere! È in libero accesso perché per noi il diritto a un’informazione libera e indipendente è essenziale per la democrazia. Ma questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha un costo. Abbiamo bisogno del tuo sostegno per continuare a pubblicare degli articoli in diverse lingue e in totale indipendenza per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di membership e i loro vantaggi esclusivi, ed entra a far parte sin da ora della community di Voxeurop!

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di traduzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento