Uranio sottobanco all’Iran

Pubblicato su 11 Novembre 2010 alle 11:54

Cover

“Un’impresa belga ha esportato uranio in Iran”, [titola De Standaard](http:// http://www.standaard.be/). Il quotidiano rivela che sono state depositate due denunce contro alcune aziende (di cui l’identità non è stata rivelata) per aver esportato in Iran uranio impoverito, che potrebbe essere utilizzato come rivestimento nelle armi atomiche, e zirconio, impiegato nelle installazioni nucleari e nella fabbricazione di bombe convenzionali, senza aver ottenuto le autorizzazioni necessarie e nonostante le sanzioni internazionali contro Teheran, rafforzate nel giugno scorso. La questione è tanto più imbarazzante per il governo belga dal momento che il Belgio è presidente di turno dell’Unione europea, sottolinea il quotidiano.

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di tradzuzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento