Verdetto boomerang per Kerviel

Pubblicato il 6 Ottobre 2010 alle 11:12

Cover

"Affaire Kerviel: l'effetto boomerang", titola La Tribune all'indomani della sentenza nei confronti per l'ex trader di Société Générale, condannato a cinque anni di prigione (di cui tre non commutabili) e a pagare 4,9 miliardi di euro di danni per aver provocato all'inizio del 2008 una perdita record di 5 miliardi di euro. Secondo il quotidiano economico attribuisce tutta la colpa al trader e "fa sorgere più di un dubbio". "Emettendo una condanna surreale i giudici rischiano di screditare l'istituzione che rappresentano. Infierendo su un subalterno, seppure colpevole, si sono esposti all'accusa di applicare una giustizia distorta, costruita per proteggere i potenti e accanirsi sui deboli". "Se i giudici volevano dare una ripulita alla Société Générale hanno senza dubbio fallito, attribuendo alla compagnia una vittoria non servirà a lavarne la reputazione". Kerviel ha deciso di ricorrere in appello.

Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento