Accordo costoso per Dexia

Pubblicato il 10 Ottobre 2011 alle 13:50

Cover

"Partita a poker con i soldi dei contribuenti", titola De Morgen. Il quotidiano fiammingo annuncia che il 9 ottobre i governi di Francia, Belgio e Lussemburgo hanno trovato un accorto per lo smantellamento della banca Dexia.

Lo stato belga dovrà assumere il controllo del 100 per cento della Dexia Banque Belgique (Dbb), la sezione belga della società specializzata nel credito privato, e dovrà pagarla 4 miliardi di euro. "Il Belgio offriva 3 miliardi, mentre la Francia ne voleva 8", rivela L’Echo.

Anche se l'accordo sembra vantaggioso rispetto alle richieste iniziali, lo stato federale sarà ugualmente costretto a garantire per "50/60 miliardi di euro le perdite potenziali legate agli investimenti tossici di Dexia" posti nella struttura di risoluzione del debito. Il Belgio dovrà fare da garante per la "bad bank" per il 60,5 per cento, mentre alla Francia spetterà il 36,5 e al Lussemburgo il 3 per cento.

Il meglio del giornalismo europeo, ogni giovedì, nella tua casella di posta

"Alcuni economisti prevedono un abbassamento del rating del Belgio e un conseguente aumento del debito sovrano", sottolinea De Morgen. Secondo il quotidiano "i contribuenti belgi rischiano di pagare a caro prezzo il salvataggio di Dexia". L'8 ottobre il rating del Belgio è stato messo sotto osservazione dall'agenzia Moody's.

Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento