Anche Blair vittima delle intercettazioni di Murdoch

Pubblicato il 9 Giugno 2011 alle 10:58

Cover

"Cresce la pressione sul Met [polizia metropolitana] per ampliare l’inchiesta sulle intercettazioni", titola il Guardian. Secondo le denunce presentate in parlamento, alcuni esponenti politici e titolari di cariche pubbliche sono stati presi di mira da un famoso investigatore privato al servizio del News international media group di Rupert Murdoch. Che l’investigatore Jonathan Rees avesse raccolto informazioni sui vip usando metodi illeciti – che pare includessero il furto con scasso, l’hackeraggio e l’inganno – era cosa nota. Tuttavia secondo il Guardian tra le vittime di Rees ci sono anche il nuovo membro della famiglia reale Kate Middleton, alcuni agenti dell’MI6 inflitrati nell’Ira e politici di alto rango, incluso l’ex primo ministro Tony Blair, al tempo ancora in carica. Da gennaio la polizia indaga sulle intercettazioni, ma le "centinaia e centinaia di documenti" raccolti dal Met sull’attività di Rees potrebbero dover ancora rivelare tutto il loro potenziale esplosivo. Parlando alla Camera dei comuni, un parlamentare laburista ha dichiarato che "alcuni poteri forti stanno cercando di insabbiare la cosa".

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di tradzuzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento