Vignetta Elezioni politiche in Bulgaria

Di traverso

Pubblicato il 8 Aprile 2021 alle 10:53

Il partito Cittadini per lo Sviluppo europeo della Bulgaria (Gerb, conservatore) del premier uscente Bojko Borisov, che durante la campagna ha percorso il paese al volante di un massiccio fuoristrada, si è imposto alle elezioni legislative del 4 aprile, segnate dal successo di partiti che denunciano la corruzione del governo. 

Il suo principale avversario, il Partito socialista bulgaro (Psb), è crollato, ottenendo il 15,01 per cento dei voti. La sorpresa è venuta dal partito C’è un tale popolo (Itn, populista), guidato dal celebre cantante Stanislav Trifonov, è arrivato secondo con il 17,66 per cento. Il punteggio (26,18 per centro) del Gerb, al potere da una dozzina d’anni, non gli permette di governare da solo, e Borisov avrà difficoltà a trovare dei partner: la maggior parte dei partiti di estrema destra che lo sostenevano sono stati spazzati via dagli elettori, e quelli che hanno superato la soglia del 4 per cento hanno rifiutato di formare una coalizione con lui.

Il meglio del giornalismo europeo, ogni giovedì, nella tua casella di posta


Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento