Boricidio

Pubblicato su 16 Giugno 2020 alle 08:30

Lunedì 15 giugno i rappresentanti dell’Ue e del governo britannico hanno deciso di riprendere le trattative sull’accordo sui loro futuri rapporti commerciali, fermi da mesi in parte a causa della crisi del Covid-19.

Il tempo stringe, poiché il primo ministro britannico Boris Johnson ha escluso una proroga dell’attuale periodo di transizione, che scade il 31 dicembre. Se un accordo non verrà raggiunto entro ottobre Londra dovrà affrontare un “no-deal Brexit” particolarmente dannosa per il Regno Unito.

Categorie

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di tradzuzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento