“Bruxelles impone una multa record a sei banche per aver manipolato l’Euribor”

Pubblicato il 5 Dicembre 2013 alle 13:06

Cover

La Commissione europea ha “assestato un duro colpo” a sei banche europee, scrive El País. Il 4 dicembre il commissario alla concorrenza Joaquín Almunia ha annunciato l’imposizione di una multa di 1,71 miliardi di euro alle banche Royal Bank of Scotland, Société Générale, Deutsche Bank, JP Morgan e Citigroup, accusate di aver manipolato “per trarne profitto” alcuni tassi d’interesse.
I tassi erano applicati a “migliaia di debitori, risparmiatori e imprese” attraverso prodotti finanziari derivati e collegati a indici come l’Euribor. Secondo il quotidiano spagnolo si tratta di “una punizione dissuasiva”. El País sottolinea che finalmente Bruxelles sta agendo in modo concreto contro la frode:

il messaggio implicito è che la macchina comunitaria è pronta a fare tutto il necessario per rimediare alle perversioni dei mercati, senza tenere conto del nome degli accusati.

Il meglio del giornalismo europeo, ogni giovedì, nella tua casella di posta

Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento