Il governo presenterà un testo alla Corte costituzionale (Tc) per difendere la proporzionalità e l’equità delle misure d’austerity presentate nel budget 2013. Il budget è stato sottoposto al giudizio della Corte la settimana scorsa dal presidente Aníbal Cavaco Silva e dai partiti dell’opposizione. Il primo ministro Pedro Passos Coelho intende dimostrare che quelle previste sono soluzioni “eccezionali” e necessarie in un momento di “emergenza”, scrive il quotidiano economico.

Cover

Passos invoca l’emergenza nazionale per difendere il bilancio – Diário económico

Il Partito nazionalista del primo ministro uscente Lawrence Gonzi e il Partito laburista guidato da Joseph Muscat hanno dato inizio alla campagna in vista delle elezioni anticipate del 9 marzo prossimo. Qualche ora prima il parlamento è stato sciolto da presidente Georges Abela, una decisione attesa dopo che il governo si era ritrovato in minoranza a dicembre in occasione del voto sul bilancio.

Cover

I partiti sparano i primi colpi – The Times of Malta

In Spagna gli impiegati di banca dovranno subire una nuova ondata di tagli di posti di lavoro, che porterà a 40mila gli esuberi dall’inizio della crisi. I licenziamenti si spiegano con tre fattori legati all'evoluzione delle banche, che si conformano alle condizioni di Bruxelles nell’ambito del piano di salvataggio, procedono a ristrutturazioni interne e subiscono fusioni strategiche di istituti nazionalizzati come Bankia, che entro il 2016 metterà alla porta seimila dipendenti.

Cover

Ultimo atto dell’aggiustamento bancario – Cinco Días

Alcuni impiegati infuriati hanno occupato gli uffici del costruttore automobilistico in seguito a un referendum in cui il 54 per cento di loro ha detto “sì” alla ripresa del lavoro. Il ritorno all’attività era una delle condizioni imposte dalla dirigenza durante i negoziati sul piano sociale e sui termini per il pre-pensionamento e la riduzione della buonuscita. La chiusura della fabbrica di Genk (Fiandre) prevista entro il 2013 e annunciata in ottobre potrebbe far sparire fino a diecimila posti di lavoro.

Cover

Gli operai Ford in collera sul ritorno al lavoro – De Morgen

Il sindaco di Berlino Klaus Wowereit, ha lasciato il suo incarico di presidente del consiglio di sorveglianza incaricato di supervisionare la costruzione del nuovo aeroporto della capitale tedesca. Il progetto, già fonte di polemiche e scandali, ha accumulato ulteriore ritardo, e l’aeroporto non potrà essere inaugurato prima dell’ottobre 2013. Il quotidiano si interroga sulle possibilità di sopravvivenza della coalizione che governa la città, bersaglio ormai di critiche feroci.

Cover

Dimissioni a credito – Berliner Zeitung

Circa duemila persone hanno manifestato armate di scope davanti al municipio di Maribor, la seconda città del paese, per chiedere le dimissioni del Consiglio municipale (accusato di corruzione) e contro il fatto che il sindaco Franc Kangler, costretto a dimettersi a dicembre, ha ottenuto tre mesi di stipendio come indennità. I manifestanti hanno risposto all’appello del collettivo nato su Facebook “Franc Kangler deve dimettersi da sindaco di Maribor”, che ha organizzato diverse manifestazioni contro Kangler nelle ultime settimane.

Cover

Kangler ha tre stipendi – Večer

Secondo le autorità doganiere di Svezia e Norvegia circa il 90 per cento della cannabis sequestrata nei due paesi sarebbe passata per la Danimarca. Il traffico di stupefacenti nella regione sembra in forte aumento. In Svezia, per esempio, nel 2012 sono state sequestrate 1,2 tonnellate di cannabis, il doppio rispetto al 2010 e 2011 messi assieme.

La Danimarca è un centro di transito della cannabis in viaggio verso il nord – Berlingske Tidende