Cover

Oggi l’ex premier Jan Fischer sarà nominato ministro delle finanze del governo di “esperti” di Jiří Rusnok che dovrebbe traghettare il paese verso le elezioni della primavera prossima.

Nonostante un’imponente campagna elettorale che lo ha lasciato sommerso di debiti, Fischer era stato sorprendentemente eliminato al primo turno delle scorse presidenziali. Lidové Noviny ricorda che

Fischer ha appoggiato Miloš Zeman al secondo turno, dunque l’offerta di Rusnok, vassallo del presidente, è una sorta di pagamento di un debito politico e potrebbe anche rappresentare una forma di corruzione. Potremmo scoprirne di più se l’indebitato ex candidato dovesse miracolosamente e rapidamente ripagare i debiti contratti durante la sua disastrosa campagna elettorale.