Bla bla bla

Pubblicato il 10 Novembre 2021 alle 09:10

La COP26 è destinata a essere ricordata come un fallimento, come ha affermato l'attivista Greta Thunberg? All'inizio della seconda settimana di negoziati con nuovi inviti all'azione, proteste dei paesi più poveri e nuove promesse deludenti, il vertice sembra trovarsi in difficoltà.

Tutti i paesi presenti moltiplicano le loro promesse, la confusione regna sovrana a Glasgow. Alcuni paesi non si preoccupano nemmeno più di fare bella figura, come l'Australia che, al pari della Cina e degli Stati Uniti, ha annunciato di non voler fare a meno delle centrali di carbone, andando così controcorrente rispetto ai circa 40 paesi che si allineano per la rapida eliminazione di questa risorsa.

Non sono mancate le critiche ai leader del mondo da parte dei giovani attivisti per il clima presenti alla conferenza, per la loro mancanza di ambizione durante le manifestazioni che hanno avuto luogo vicino alla sede della COP26 e in altre città.


Il meglio del giornalismo europeo, ogni giovedì, nella tua casella di posta


EUROPE TALKS

Rispondi alla domanda qui sotto e partecipa a Europe Talks: conversa online faccia a faccia con una persona di un altro paese europeo che non la pensa per forza come te! 👇


Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento