“Ebola. Un’infermiera di Madrid prima contagiata fuori dall’Africa”

Pubblicato il 7 Ottobre 2014 alle 10:35

Cover

Il ministro della sanità spagnolo ha confermato il 6 ottobre che la badante che si era occupata del missionario Manuel Garcia Viejo, morto il 25 settembre all’ospedale Carlos III di Madrid dopo essere stato contagiato da ebola in Sierra Leone, ha contratto il virus, riferisce ABC.
Il quotidiano spagnolo spiega che “si tratta del primo caso di trasmissione del virus fuori dall’Africa”. Una trentina di persone che sono state in contatto con la badante, sono seguite per verificare se sono state contagiate.
Si tratta ora di indagare su eventuali carenze nei protocolli di protezione. “Secondo fonti dell’Ue”, aggiunge ABC, la Commissione dovrebbe chiedere alla Spagna di

fornire spiegazioni sulle circostanze del contagio, dato che gli ospedali europei devono essere “completamente equipaggiati” per proteggere il loro personale.

Abbònati alla newsletter di Voxeurop in italiano

Ti è piaciuto questo articolo? Ci fa piacere! È in libero accesso perché per noi il diritto a un’informazione libera e indipendente è essenziale per la democrazia. Ma questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha un costo. Abbiamo bisogno del tuo sostegno per continuare a pubblicare degli articoli in diverse lingue e in totale indipendenza per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di membership e i loro vantaggi esclusivi, ed entra a far parte sin da ora della community di Voxeurop!

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di traduzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento