“Guerra fredda per 54 miliardi di euro”

Pubblicato il 12 Aprile 2013 alle 13:18

Cover

La questione dei risarcimenti di guerra dovuti dalla Germania per l'occupazione nazista della Grecia durante il secondo conflitto mondiale alimenta nuove tensioni tra i due paesi.
Mentre il ministro delle finanze tedesco Wolfgang Schaüble ha dichiarato che il problema “è risolto da molto tempo” e che è “fuori discussione il pagamento dei risarcimenti”, il ministro degli esteri greco Dimitri Avramopoulos ha risposto che la questione “dipende dal diritto internazionale”.
Il partito greco di sinistra Syriza chiede la pubblicazione di un rapporto confidenziale sui risarcimenti, la cui esistenza è stata rivelata da To Vima. Atene spera di ottenere 108 miliardi di euro per le infrastrutture distrutte e 54 miliardi per un prestito forzoso imposto dalla Germania nel 1942.

Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento