“I giovani che non vedono più il loro futuro in Francia”

Pubblicato su 12 Dicembre 2013 alle 11:59

Cover

”Sempre più persone comprese tra i 18 e i 35 anni scelgono di partire per tentare la sorte in paesi più dinamici. Le richieste di visti da parte di giovani francesi sono schizzate alle stelle in Canada, Stati Uniti e Cina”, scrive Le Figaro.
La tendenza è confermata anche per le fasce d’età superiori: il quotidiano sottolinea che “sugli 1,6 milioni di francesi iscritti [al registro mondiale dei francesi residenti fuori dalla Francia] il 30 aprile 2014, il 44 per cento ha tra i 26 e i 40 anni. Chi lascia il paese lo fa soprattutto per ragioni professionali”. Nel suo editoriale il quotidiano sottolinea che

la verità è che il nostro paese non fa più sognare i giovani. Ripiegato su sé stesso, incapace di riformarsi senza drammi per adattarsi al mondo moderno, dà la sensazione di sprofondare nel conservatorismo e nell’immobilismo.

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di tradzuzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento