Crisi del debito

La Cina ci salverà?

Pubblicato il 22 Dicembre 2010 alle 11:08

Cover

"Crisi dell'euro, la Cina si mette di mezzo", titola la Tribune. Il quotidiano riporta le dichiarazioni del vice primo ministro cinese Wang Qishan in occasione del mini summit economico sino-europeo del 21 dicembre, secondo cui Pechino aiuterà alcuni stati membri dell'Ue a combattere la crisi del debito sovrano. Wang ha sottolineato "l'interesse fondamentale della Cina e dell'Ue a rafforzare la loro cooperazione". "Pechino segue con un certo imbarazzo lo stillicidio di meeting europei che dall'inizio del 2010 tentano invano di riportare la calma sui mercati", osserva La Tribune. Secondo il quotidiano non si tratta di uno sguardo disinteressato, "dato che l'Ue è il primo partner commerciale" della Cina: "nel 2009 per ogni euro di esportazioni cinesi verso l'Europa le imprese europee hanno guadagnato in Cina 1,4 euro".

Ti è piaciuto questo articolo? Ci fa piacere! È in libero accesso perché per noi il diritto a un’informazione libera e indipendente è essenziale per la democrazia. Ma questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha un costo. Abbiamo bisogno del tuo sostegno per continuare a pubblicare degli articoli in diverse lingue e in totale indipendenza per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di membership e i loro vantaggi esclusivi, ed entra a far parte sin da ora della community di Voxeurop!

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di traduzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento