Partenariato orientale

“La Moldavia appesa ai giochi dell’Ucraina”

Pubblicato il 14 Novembre 2013 alle 10:23

Cover

Le possibilità dell’Ucraina di firmare un accordo di associazione con l’Ue in occasione del vertice sul Partenariato orientale del 28 e 29 novembre a Vilnius sono del 50 per cento, spiega Adevărul Moldova.
Se l’accordo non verrà firmato “sarà uno shock per l’Ue e un disastro per il Partenariato orientale”, sottolinea il quotidiano di Chişinău interrogandosi sulle conseguenze per la Moldavia:

Gli europei potrebbero pensare di aver bisogno di un paese vicino, e questo sarebbe la Moldavia. È uno scenario rischioso ma che mette in evidenza la Moldavia come l’unico paese che resiste. Per la Moldavia firmare l’Accordo di associazione sarà più facile, anche se sarà più difficile applicare la liberalizzazione del commercio e cancellare l’obbligo di visti. Se Moldavia e Ucraina andranno in coppia, con coerenza, diventeranno parte di uno spazio comune. Se la Moldavia resta sola sarà tutto più difficile.

Abbònati alla newsletter di Voxeurop in italiano

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di traduzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento