“La più grande ondata d’immigrazione dal 1999”

Pubblicato il 11 Ottobre 2013 alle 09:56

Cover

Dal mese di aprile 7.764 persone – in gran parte russi, afgani e siriani – hanno presentato domanda di asilo in Austria. Negli ultimi mesi il flusso migratorio ha raggiunto livelli mai registrati dopo la guerra in Kosovo del 1999, constata Die Presse.
Secondo il quotidiano la situazione è dovuta alla guerra in Siria. Da luglio sono 1.336 le persone (soprattutto di nazionalità siriana) ad aver attraversato illegalmente il passo del Brennero tra l’Italia e l’Austria, la principale via d’accesso all’Austria per i migranti, che generalmente proseguono il loro viaggio verso la Germania o la Svezia, considerate più accoglienti.
A fine agosto, precisa il quotidiano, Vienna ha concesso asilo a 500 rifugiati siriani.

Ti è piaciuto questo articolo? Ci fa piacere! È in libero accesso perché per noi il diritto a un’informazione libera e indipendente è essenziale per la democrazia. Ma questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha un costo. Abbiamo bisogno del tuo sostegno per continuare a pubblicare degli articoli in diverse lingue e in totale indipendenza per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di membership e i loro vantaggi esclusivi, ed entra a far parte sin da ora della community di Voxeurop!

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di traduzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento