“La povertà è in forte aumento”

Pubblicato il 3 Dicembre 2013 alle 10:35

Cover

Nel 2012 i Paesi Bassi hanno registrato “il più sensibile aumento della povertà dall'inizio della recessione nel 2008”, sottolinea De Volkskrant.
Secondo l’istituto nazionale di statistica 1,2 milioni di olandesi sono da considerare poveri (su una popolazione di circa 17 milioni di persone) perché dopo le spese fisse non gli resta abbastanza denaro per comprare vestiti e trascorrere il tempo libero.
L’aumento della povertà dovrebbe essere meno sensibile nel 2013 grazie alle “misure fiscali e all’aumento salariale che dovrebbero favorir il potere d’acquisto”, sottolinea De Volkskrant, aggiungendo però che

il numero di bambini in situazione di povertà è in forte rialzo. La povertà colpisce un bambino su dieci. […] Inoltre sempre più persone si trovano in uno stato di povertà duratura: 381mila persone sono povere da almeno 3 anni.

Il meglio del giornalismo europeo, ogni giovedì, nella tua casella di posta

Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento