L'ascesa dei Liberaldemocratici

Pubblicato il 2 Giugno 2009 alle 15:04

Con solo il 22 per cento delle previsioni di voto alle europee di giovedì, il Labour di Gordon Brown sta subendo un'emorragia di consensi. Il Guardian e l'Observer, suoi tradizionali alleati, stanno ora offrendo il proprio supporto al terzo partito britannico, i Liberaldemocratici. Mentre l'editoriale domenicale dell'Observer lo definisce "il partito con il programma europeo più sensato", sul suo giornale gemello l'opinionista Ilana Bet-El sostiene che il partito di Nick Clegg "è quello che ha fatto di più per il bene dei cittadini britannici in Europa". I Lib Dem, formazione di centrosinistra, raccolgono circa il 20 per cento dell'elettorato, ma la loro importanza politica è limitata dal sistema elettorale britannico che assicura loro appena 62 seggi su 646 a Westminster.

Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento