L’era del grande caldo

Pubblicato il 23 Luglio 2010 alle 15:28

Cover

"Una storica ondata di caldo",titola Gazeta Wyborcza che allega una mappa dell'aumento della temperatura nel mondo. In giugno la temperatura media di mare e terra ha raggiunto i 16,2 gradi Celsius, registrando un aumento di 0,68 gradi rispetto alla media del periodo 1971-2000. "La tarda primavera e la prima estate sono state le più calde dal 1880", scrive il quotidiano, citando i dati dell'ultimo rapporto del National Oceanic and Atmospheric Administration Research (Noaa research). "Se l'Antropocene – l'attuale era geologica in cui gli umani hanno modificato l'ambiente su larga scala – avrà vita breve o se invece provocherà un grande cambiamento climatico e durerà per millenni dipende solo da noi", avvertono i climatologi statunitensi.

Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento