L’Ue vuole reciprocità da Stati Uniti e Canada

Pubblicato il 13 Settembre 2013 alle 13:33

Il 12 settembre il Parlamento europeo ha votato una risoluzione per modificare il regolamento Ue 539/2001 sui visti. La decisone è stata presa in reazione al mantenimento dell’obbligo di visto da parte di alcuni paesi terzi – in particolare Stati Uniti e Canada – per i cittadini di diversi paesi dell’Unione come Bulgaria, Cipro, Polonia, Repubblica Ceca e Romania, mentre i loro cittadini beneficiano dell’esenzione dai visti per tutti i paesi Ue, riporta Jurnalul Naţional. Il quotidiano romeno sottolinea che 

L’Ue potrà reintrodurre i visti per i cittadini americani e canadesi nel caso in cui Washington e Ottawa non rinunciassero a imporre i visti per i cittadini Ue. La modifica sarà effettiva 24 mesi dopo la pubblicazione nel gazzettino ufficiale dell’Ue. 
Una prima valutazione del nuovo meccanismo sarà effettuata quattro anni dopo la sua entrata in vigore, precisa Jurnalul Naţional. 
La modifica comprende anche la possibilità di sospendere per sei mesi, “come ultima risorsa”, l’esenzione dai visti per i cittadini di paesi terzi in caso di richiesta massiccia e ingiustificata, sottolinea la Frankfurter Allgemeine Zeitung. Gli stati Ue devono ancora approvare le modifiche, e secondo il quotidiano tedesco 
è soprattutto il governo tedesco a essersi impegnato per modificare le regole dei visti in modo da reagire all’abuso di domande provenienti dai paesi dei Balcani occidentali (Serbia, Macedonia, Bosnia), […] i cui cittadini hanno approfittato del libero ingresso in Germania per presentare una domanda.

Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento