Pianificazione familiare

Meno bambini, meno Co2

Pubblicato su 19 Novembre 2009 alle 12:18

Cover

“Bisogna aiutare da subito le donne a fare meno figli per ridurre i rischi per il clima”: questo, secondo Le Monde, è il messaggio del rapporto 2009 del Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione (Unfpa), secondo il quale “la forte natalità dei paesi in via di sviluppo è uno dei principali motori del riscaldamento climatico”. A tre settimane dal vertice di Copenaghen (Cop15) e con lo stallo della pianificazione familiare nei paesi poveri, l’Unfpa vuole così rilanciare il dibattito la questione demografica, finora assente dai negoziati internazionali. A questo proposito, nota Le Monde, “una fonte citata dall’Unfpa ha affermato che un dollaro investito nella pianificazione familiare e nell’educazione delle ragazze può ridurre le emissioni di gas serra almeno quanto uno speso nella produzione di energia eolica”.

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di tradzuzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento