Vignetta La festa è finita

Partygate e giubileo di platino

Pubblicato il 9 Giugno 2022 alle 08:54

Il 6 giugno, mentre il Regno Unito si stava riprendendo da un colorato fine settimana segnato dal giubileo di platino della Regina Elisabetta II, il Primo Ministro britannico Boris Johnson ha vinto il voto di sfiducia promosso contro di lui dalla sua stessa maggioranza parlamentare conservatrice, imbarazzata dalla vicenda del "partygate" che sta tormentando l'esecutivo da diversi mesi.

211 deputati Tory (59 per cento ) hanno votato a favore della fiducia, mentre 148 (41 per cento) hanno votato per revocarla. Johnson, da parte sua, si è dichiarato soddisfatto di questo "risultato estremamente buono, positivo e conclusivo". Eppure è uscito dalla votazione profondamente danneggiato, impantanato nelle divisioni all'interno del suo stesso partito, indebolito dall'opinione pubblica e dalla guerra in Ucraina e alle prese con la concorrenza in campo elettorale - per non parlare del fatto che l'inchiesta parlamentare sul partygate non è nemmeno iniziata.

Boris Johnson, che si è ostinatamente rifiutato di dimettersi dopo le rivelazioni sulle feste tenute al numero 10 di Downing Street durante il periodo di lockdown, è quindi probabile che mantenga il suo incarico: ma per quanto tempo ancora? Nel dicembre 2018, anche il suo predecessore, Theresa May, aveva ottenuto un voto di fiducia con il 63 per cento dei voti, prima di essere cacciata sei mesi dopo. Johnson sarà in grado di fare meglio?


Il meglio del giornalismo europeo, ogni giovedì, nella tua casella di posta


Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento