“Per niente Nobel”

Pubblicato il 10 Dicembre 2013 alle 11:33

Cover

“Un anno dopo aver ricevuto il premio Nobel per la pace il 10 dicembre 2012, l’Ue si chiude ancora di più per non lasciare entrare gli immigrati, compresi i siriani in fuga dalla guerra”, accusa la Tageszeitung.
Il quotidiano berlinese lancia un appello all’Europa perché non ignori la tragedia dei rifugiati siriani:

mentre l’Europa si prepara a festeggiare il Natale, i siriani sono colpiti per il terzo anno consecutivo dalla guerra civile. Più di due milioni di persone si sono rifugiate nei paesi vicini per salvarsi dalla violenza. […] Ora si trovano in campi profughi pieni zeppi, senza alcuna prospettiva per sé e per i loro figli. L’Europa potrebbe fare di più per aiutarli, ma l’Ue sembra troppo preoccupata dai suoi problemi per mostrare una vera compassione. […] Se l’Europa rifiuta di accogliere altri immigrati, dovrebbe almeno provare a combattere la miseria più grave.

Il meglio del giornalismo europeo, ogni giovedì, nella tua casella di posta
Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Abbònati!

Sullo stesso argomento