Porte aperte

Pubblicato il 12 Maggio 2015 alle 09:52

Riuniti l'11 maggio a Bruxelles, i ministri delle finanze dei paesi della zona euro si sono lasciati senza aver raggiunto un accordo sul versamento dell'ultima tranche di aiuti economici alla Grecia. Atene ha evocato la possibilità di indire un referendum sulle misure contenute nel futuro accordo, referendum che, nel caso le misure fossero respinte, potrebbe portare all'uscita della Grecia dalla zona euro.

Nel frattempo, nel Regno Unito l'appena rieletto premier David Cameron punterebbe a anticipare al 2016 il referendum sull'adesione del suo paese all'Unione europea inizialmente previsto per il 2017, rivela The Guardian.

Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!