Parlamento europeo

Sipario sull’Acta

Pubblicato il 1 Giugno 2012 alle 14:20

“La fine dell’Acta è vicina?”, si domanda Libération, secondo cui “il sostegno al controverso Accordo internazionale sulla contraffazione continua ad affievolirsi”. Giovedì tre diverse commissioni del Parlamento europeo - per le libertà civili, l’industria e gli affari legali - hanno respinto il testo a larga maggioranza.

Secondo Les Echos il voto, pur “non essendo vincolante”, “testimonia comunque un cambiamento nei rapporti di forza in seno al Parlamento, dove il testo suscita un’opposizione crescente e timori per la libertà”. Il quotidiano economico ricorda che la parte dell’accordo che riguarda internet, la più controversa, ha spinto migliaia di giovani a manifestare in tutta Europa negli ultimi mesi.

Ventidue dei 27 stati dell’Ue hanno firmato il trattato per la protezione di marchi e brevetti, che si applica a diversi ambiti come i medicinali generici, le semenze, la cultura e il download da internet. Ma da allora l’opposizione al testo è cresciuta. Il 29 maggio i deputati olandesi hanno chiesto al governo di non ratificare l’accordo. La settimana scorsa, riporta Libération, è stato il primo ministro romeno ad annunciare il congelamento del processo di ratifica e a chiedere al Parlamento europeo di fornire garanzie in materia di rispetto della vita privata. A questo punto per conoscere il destino dell’Acta bisognerà attendere il voto in sessione plenaria, previsto per luglio.

Il meglio del giornalismo europeo, ogni giovedì, nella tua casella di posta

Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento