“Soccorso”

In mancanza di una posizione comune sul sostegno militare ai ribelli siriani, i ventisette non hanno rinnovato l'embargo sulla vendita di armi alla Siria.
Una scelta contestata da vari paesi, come la Germania e i Paesi Bassi, che temono che le armi possano finire nelle mani sbagliate o provocare un'escalation militare.
Qualche ora dopo la Russia ha infatti annunciato di voler onorare il contratto per la vendita di sistemi antiaerei e antimissile al governo siriano per dissuadere un eventuale intervento esterno.

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di traduzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento