“Fumata nera, giochi aperti”

Pubblicato il 13 Marzo 2013 alle 10:14

Cover

Al termine del primo giorno di conclave, dal camino sopra la Cappella Sistina è uscita una fumata nera, segno che i 115 cardinali non sono riusciti a trovare un accordo sul successore di Papa Benedetto XVI.
L’insuccesso della prima giornata di consultazioni non è una sorpresa, dato che al momento non esiste un netto favorito. Da oggi si terranno quattro votazioni al giorno fino a quando un candidato non otterrà i 77 voti necessari.
Secondo le previsioni del cardinale di New York Timothy Dolan, il fumo bianco che annuncia l’elezione arriverà il 14 marzo, e il nuovo papa si insedierà il 19 marzo, giorno di San Giuseppe.

Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento