La Bce scende in campo

Pubblicato il 16 Agosto 2011 alle 14:06

Cover

"La Bce difende la Spagna e l'Italia con un acquisto record di titoli", scrive El País. La Banca centrale europea ha infatti annunciato l'intenzione di "calmare i mercati" acquistando 22 miliardi di euro in obbligazioni dei due paesi. Secondo il quotidiano di Madrid si tratta di una cifra "record" dall’inizio del programma di acquisizione del debito pubblico da parte della Bce nel 2010. È solo "una goccia d'acqua", scrive El País, ma il suo effetto sui mercati è stato "immediato". L'iniziativa della Bce è "temporanea", nell'attesa che i parlamenti nazionali dell'eurozona approvino il rafforzamento del Fondo europeo di stabilità finanziaria (Efsf), cosa che non accadrà prima di settembre.

Secondo la Frankfurter Allgemeine Zeitung l'acquisto del debito dei paesi in difficoltà è una pessima strategia, che preannuncia "la caduta della Bce". Dominata dai paesi del sud, che hanno la maggioranza in consiglio d'amministrazione, la Banca centrale europea si è trasformata nella "bad bank europea" e la sua reputazione è destinata a guastarsi.

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di tradzuzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento