Nessuno vuole i rifiuti di Napoli

Pubblicato il 21 Ottobre 2010 alle 11:17

Cover

“Notte di scontri” a Terzigno, titola il Corriere della Sera dopo che la polizia ha interrotto con la forza la protesta degli abitanti del paese vesuviano contro l’apertura della discarica più grande d’Europa. L’impianto di Terzigno, che fa parte del parco nazionale del Vesuvio, dovrebbe alleviare l’emergenza rifiuti di Napoli, dove nei giorni scorsi la spazzatura è tornata a bloccare le strade come nella crisi di due anni fa. I cittadini temono la contaminazione ambientale già provocata da quello di Boscoreale, dove anche ieri si sono registrati atti di vandalismo. In Campania lo smaltimento dei rifiuti è in larga parte controllato dalla criminalità organizzata, che utilizza discariche abusive e strumentalizza le proteste per i propri interessi.

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di tradzuzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento