Repubblica Ceca

“Non sappiamo le lingue. Dovremmo abbandonare il doppiaggio?”

Pubblicato il 7 Ottobre 2013 alle 12:30

Cover

Avviato da qualche settimana da un gruppo di studenti di liceo che chiedono più programmi in versione originale sottotitolati sulla tv pubblica, il dibattito sul doppiaggio televisivo ha creato una polemica di portata nazionale.
“I cechi parlano il peggior inglese dell’Ue”, si rammarica Mladá Fronta Dnes ricordando che gli abitanti del paese condividono con gli spagnoli l’ultimo posto nella classifica dell’Eurobarometro sulla conoscenza della lingua inglese.
Il quotidiano sottolinea che gli studenti hanno trovato un alleato nel ministro dell’Istruzione Dalibor Štys, che ha invitato le emittenti pubbliche a diffondere più programmi educativi in inglese.

Ti è piaciuto questo articolo? Ci fa piacere! È in libero accesso perché per noi il diritto a un’informazione libera e indipendente è essenziale per la democrazia. Ma questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha un costo. Abbiamo bisogno del tuo sostegno per continuare a pubblicare degli articoli in diverse lingue e in totale indipendenza per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di membership e i loro vantaggi esclusivi, ed entra a far parte sin da ora della community di Voxeurop!

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di traduzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento