Vignetta La guerra in Ucraina e la dipendenza energetica

Svezzamento europeo

Pubblicato il 25 Maggio 2022 alle 12:19

"Farò cadere la cortina di ferro!"

Il 21 maggio 2022 la società russa Gazprom ha annunciato l'interruzione delle esportazioni di gas russo in Finlandia, decisione presa in seguito al rifiuto di Helsinki di pagare le forniture in rubli. La richiesta del Cremlino era stata avanzata nel bel mezzo di uno stallo economico con l'Ue a causa dell'invasione dell'Ucraina e delle sanzioni economiche contro il Paese. Sebbene la chiusura del rubinetto del gas sia soprattutto una decisione commerciale, è difficile non intravedervi una conseguenza della recente richiesta di adesione alla NATO da parte di Finlandia e Svezia.

La società pubblica finlandese di importazione di gas naturale Gasum ha rassicurato il pubblico affermando che non ci sarà "nessuna interruzione del trasporto del gas" e che tutti i consumatori interessati saranno riforniti nei prossimi mesi, nonostante la forte dipendenza della Finlandia dalle forniture russe (nel 2019 aveva ricevuto il 100% del gas naturale dal vicino).

Dopo la Polonia, la Bulgaria e i Paesi baltici, la Finlandia è il sesto Paese che si rifiuta di pagare il gas in rubli. Per quanto riguarda la Lituania, il 22 maggio il Paese ha smesso di importare energia elettrica dalla Russia. Ma prima o poi tutta l'Ue dovrebbe diventare indipendente dal gas russo: nel marzo 2022, la Commissione europea ha pubblicato il piano REPowerEU volto a ridurre drasticamente, e infine a cancellare, la dipendenza energetica dalla Russia.


Il meglio del giornalismo europeo, ogni giovedì, nella tua casella di posta


Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento