Vignetta Dimissioni di Sebastian Kurz

Angelo caduto in volo

Pubblicato il 13 Ottobre 2021 alle 15:58

Indagato per corruzione, il cancelliere conservatore austriaco Sebastian Kurz, 35 anni, è stato costretto a dimettersi lo scorso 9 ottobre. La procura di Vienna ha annunciato mercoledì 6 ottobre l'avvio di un'inchiesta per appropriazione indebita, corruzione e traffico d'influenza.

Il caso risale al 2016: Kurz è sospettato di aver commissionato sondaggi e articoli compiacenti in cambio dell'acquisto di spazi pubblicitari da parte del ministro delle finanze. Prima di cedere alle minacce di una mozione di censura e presentare le dimissioni "per evitare il caos", Kurz aveva respinto le accuse.

Privo dell'appoggio da parte dell'estrema destra e degli ecologisti, con cui il giovane prodigio politico era in buoni rapporti, Kurz è stato sostituito lunedì dal ministro degli esteri Alexander Schallenberg. Il neo cancelliere avrà il difficile compito di ristabilire la fiducia venuta a meno nel governo federale e nel Partito popolare conservatore austriaco.

Il meglio del giornalismo europeo, ogni giovedì, nella tua casella di posta


EUROPE TALKS


Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento