Vignetta Respingimenti alle frontiere

Front-ex

Pubblicato il 4 Maggio 2022 alle 11:17

Frontex è nell’occhio del ciclone. Fabrice Leggeri, il direttore dell'Agenzia europea per la gestione delle frontiere esterne, ha presentato le sue dimissioni il 29 aprile 2022, dopo due mandati e più di sette anni a capo dell'Agenzia, e dopo essere stato fortemente criticato per la sua gestione.

La decisione di Leggeri fa seguito ai risultati di un'indagine dell'Ufficio europeo per la lotta antifrode (OLAF) su casi di violenze, cattiva condotta e respingimenti illegali di migranti alle frontiere dell'Ue.

L'indagine dell'OLAF è stata aperta in risposta a numerose preoccupazioni relative alle azioni dell'agenzia, tra cui un’inchiesta del collettivo di giornalisti Lighthouse Reports, in collaborazione con Bellingcat, Der Spiegel, ARD e TV Asahi, datata ottobre 2020.

In maniera particolare, le inchieste hanno dimostrato che tra marzo 2020 e settembre 2021, Frontex ha registrato dei respingimenti illegali di migranti arrivati nelle acque greche come operazioni per “prevenire le partenze”.

Il meglio del giornalismo europeo, ogni giovedì, nella tua casella di posta


Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento