“I capi dei Länder minacciano: una coalizione rapida o i socialisti all’opposizione”

Pubblicato il 7 Ottobre 2013 alle 09:46

Cover

A una settimana dalle elezioni legislative in Austria i leader socialdemocratici di Burgenland e Stiria e il sindaco socialdemocratico di Vienna hanno “invitato il Partito popolare austriaco (ÖVP) a formare rapidamente una grande coalizione, minacciando di passare all’opposizione in caso di mancato accordo”, riporta Der Standard.
L’avvertimento arriva dopo che il leader dell’ÖVP Michael Spindelegger ha annunciato di essere pronto a negoziare con il FPÖ per formare una coalizione “nero-blu”. Il partito populista di destra, diventato la terza forza politica del paese, ha già governato con l’ÖVP nel 1999, ai tempi di Jörg Haider, ma allora l’UE aveva adottato diverse sanzioni contro l’Austria.
L’iniziativa dei tre responsabili socialdemocratici è stata criticata dai ranghi del partito, precisa il quotidiano. Il capolista dell’SPÖ in Alta Austria ha invitato i suoi colleghi a “non giocare col fuoco”.

Ti è piaciuto questo articolo? Ci fa piacere! È in libero accesso perché per noi il diritto a un’informazione libera e indipendente è essenziale per la democrazia. Ma questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha un costo. Abbiamo bisogno del tuo sostegno per continuare a pubblicare degli articoli in diverse lingue e in totale indipendenza per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di membership e i loro vantaggi esclusivi, ed entra a far parte sin da ora della community di Voxeurop!

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di traduzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento