Vignetta Giustizia climatica

Un Ko legale

Pubblicato il 1 Giugno 2021 alle 17:18

“Codardo!”

Sulla valigetta: “Il governo”. Sul fascicolo “Accordo sul clima”.

Mercoledì 26 maggio la giustizia olandese ha ordinato alla compagnia petrolifera Shell di ridurre le sue emissioni di CO2 del 45 per cento entro il 2030. Il tribunale dell'Aia ha stabilito che la Royal Dutch Shell (la società a capo del gruppo) è responsabile delle sue emissioni e di quelle di clienti e fornitori.

La causa è stata intentata da un gruppo di Ong tra cui Greenpeace, ActionAid e Milieudefensie (filiale olandese di Friends of the Earth). L’iniziativa, chiamata “il popolo contro Shell”, è stata lanciata nel 2019 e più di 17mila cittadini olandesi si sono costituiti parte civile nella causa.

La decisione è ancora più importante perché potrebbe diventare un caso di giurisprudenza nei tribunali di tutto il mondo: “Questa è una grande vittoria per la giustizia climatica. Speriamo che questo verdetto scateni un’ondata di cause contro i grandi inquinatori, per costringerli a smettere di estrarre e sfruttare i combustibili fossili. È una vittoria per i popoli del Sud che stanno affrontando conseguenze climatiche devastanti”, ha affermato Sara Shaw di Friends of the Earth International.

Iscriviti alla newsletter di Voxeurop in italiano


Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento